Seguici sui social

Arredamento

Come arredare un bagno piccolo: idee e consigli pratici

Anche se tutti sogniamo bagni grandi, spaziosi e luminosi, non sempre è così. Che si tratti di un primo bagno con misure ridotte o di un piccolo secondo bagno, è possibile trovare diverse soluzioni per rendere il bagno in questione più confortevole e talvolta un vero e proprio angolo di design. Ecco una piccola lista di consigli per arredare il tuo bagno piccolo.

Bagno piccolo

Chi l’ha detto che, quando si ristruttura un bagno piccolo, bisogna pensare soltanto agli aspetti funzionali e tralasciare il fattore estetico? Avere un bagno piccolo da ristrutturare o costruire, può essere un’ottima occasione per dare un tocco in più di classe e personalità alla propria abitazione.

Seguendo dei semplici trucchi è possibile, infatti, ottenere un ottimo risultato che rispetti la funzionalità e l’estetica del bagno riuscendo anche ad ampliare visivamente lo spazio del bagno.

Consigli per arredare il tuo bagno piccolo.

Arredare un bagno piccolo può sembrare una sfida, ma con le giuste idee e soluzioni salvaspazio, è possibile trasformare anche i bagni di dimensioni più ridotte in spazi funzionali e accoglienti.

Innanzitutto, è fondamentale scegliere mobili multifunzionali che ottimizzino ogni centimetro disponibile. Ad esempio, un mobile lavabo con cassetti integrati offre spazio per riporre oggetti essenziali senza ingombrare. Inoltre, sfruttare le pareti con mensole e scaffali permette di organizzare al meglio gli accessori da bagno, mantenendo l’area ordinata e libera da intoppi.

L’uso di colori chiari e materiali riflettenti come specchi grandi può aiutare a creare l’illusione di uno spazio più ampio. Anche l’illuminazione gioca un ruolo cruciale: optare per luci LED integrate negli specchi o nei mobili contribuisce a illuminare uniformemente il bagno, aumentando la percezione dello spazio.

Per quanto riguarda i sanitari, scegliere modelli sospesi consente di liberare il pavimento, facilitando la pulizia e dando una sensazione di maggiore ampiezza. L’assenza di superfici d’appoggio migliora notevolmente la percezione dello spazio. Tra i marchi di sanitari sospesi più rinomati ci sono Ceramica Flaminia, Duravit e Ideal Standard, alcuni dei brand che si contraddistinguono grazie ai loro prodotti di alta qualità e lunga durata.

Infine, non dimenticate l’importanza della decorazione: piccoli dettagli come piante o accessori coordinati possono fare una grande differenza nell’estetica complessiva del bagno. Ricordate che anche nei bagni piccoli è possibile esprimere il proprio stile personale attraverso scelte mirate e ben ponderate.

C’è però da far presente che, spesso, anche seguendo alla lettera tutti i consigli, è comunque difficile riuscire ad arredare e organizzare al meglio il proprio bagno, soprattutto se ci sono dei limiti di spazio e delle esigente tecniche e strutturali imprescindibili.

Acquaclick offre la possibilità a tutti i suoi clienti di ricevere una consulenza tecnica e di design per la progettazione completa di un bagno. Basta visitare il sito www.acquaclick.com per trovare spunti interessanti e la possibilità di farsi realizzare il proprio progetto bagno, accompagnato da un render fatto su misura da personale esperto.

Questo è un esempio di come si potrebbe arredare un bagno di piccole dimensioni, seguendo i consigli che vi abbiamo raccontato e avvalendosi del servizio di progettazione su misura.

Bagno di ridotte dimensioni
Come arredare un bagno piccolo
Bagno piccolo
Come arredare un bagno piccolo

Soluzioni salvaspazio per il bagno piccolo.

Arredare un bagno piccolo può sembrare una sfida, ma con le giuste soluzioni salvaspazio è possibile trasformarlo in un ambiente funzionale e accogliente.

Utilizzare mobili multifunzionali è una delle strategie più efficaci: scegli armadietti sospesi con specchi integrati, che non solo offrono spazio per riporre gli oggetti ma amplificano la percezione di profondità del locale. Opta per lavabi con mobiletti sottostanti, che sfruttano ogni centimetro disponibile senza sacrificare lo stile. Anche gli specchi contenitore rappresentano un’ottima scelta per riporre oggetti di cura personale e recuperare dello spazio fondamentale. Arbi e Ideal Standard sono indubbiamente leader nel settore dei mobili da bagno e offrono soluzioni per ogni misura e ogni stile.

Ottima soluzione la linea Conca di Ideal Standard, disponibile in diverse composizioni, con uno o più cassetti molto capienti.

Un’altra tecnica fondamentale è sfruttare le pareti con mensole e scaffali. Posiziona mensole sopra il WC o accanto al lavabo per organizzare prodotti di uso quotidiano come saponi, asciugamani e accessori vari. Gli scaffali a muro aperti possono essere utilizzati per esporre ceste decorative che tengono in ordine piccoli articoli da toeletta, creando al contempo un effetto visivo leggero e arioso.

Non dimenticare l’importanza degli accessori compatti e intelligenti. Porta-asciugamani estensibili, ganci adesivi e contenitori angolari possono liberare prezioso spazio sul piano d’appoggio. Utilizza colori chiari e specchi grandi per dare l’illusione di una stanza più ampia e luminosa. Anche l’illuminazione gioca un ruolo cruciale: luci a LED integrate nei mobili o faretti direzionali possono valorizzare gli spazi senza occupare ulteriore volume.

Un altro consiglio che ci teniamo a darvi è nella scelta degli accessori da bagno. Per liberare spazio nella zona di appoggio del lavandino e creare quindi una sensazione di maggiore ordine, sono consigliati gli accessori a parete. Colombo Design ha una linea di accessori pensata proprio per essere installata a parete. La particolarità degli accessori a parete firmati Colombo Design è la doppia modalità di installazione. Infatti, alcuni accessori possono essere fissati a muro tramite viti e tasselli ma danno la possibilità anche di essere installati ad incollaggio tramite una ghiera sulla quale è applicato un supporto biadesivo in schiuma acrilica. Questa modalità di fissaggio garantisce un’installazione semplice e veloce.

Sfruttando queste soluzioni pratiche, arredare il tuo bagno piccolo diventerà un’esperienza gratificante. Non solo ottimizzerai ogni centimetro disponibile, ma creerai anche un ambiente moderno e confortevole dove la funzionalità incontra il design. Non lasciarti scoraggiare dalle dimensioni ridotte; al contrario, trasforma la mancanza di spazio in un’opportunità per esprimere creatività ed efficienza.

Bagno piccolo
Idee e consigli pratici su come arredare un bagno piccolo

La scelta dei componenti del tuo bagno piccolo.

Per un bagno piccolo che si rispetti, ovviamente, la scelta più saggia è quella di installare una doccia piuttosto che una vasca da bagno. In questo modo si risparmia grande spazio e si rende l’ambiente più pratico.

La scelta del box doccia è fondamentale per arredare il tuo bagno piccolo al meglio. Si può scegliere tra tantissimi modelli di cabine doccia, alcune anche salvaspazio. Sicuramente, il miglior modello di cabina, pensato per risparmiare spazio, è la doccia ad angolo. Comoda, pratica e poco ingombrate, la sua posizione angolare non influisce più di tanto nella libertà di spazio nel bagno.

Per alleggerire l’ambiente è preferibile scegliere docce con vetro trasparente e profili di colori non troppo scuri, un’ottima scelta è il bianco o il classico cromato. Il modello, che più di tutti, è pensato per salvare spazio, è il box doccia semicircolare, che ingombra ancora meno rispetto ad un classico box doccia angolare.

Per quanto riguarda la scelta dei sanitari, Ceramica Flaminia, propone una linea di sanitari salva-spazio. Ideati con dimensioni più contenute per soddisfare anche gli ambienti più piccoli. Si tratta delle linee MiniLink e MiniApp, firmate Ceramica Flaminia. La particolarità sta nel fatto che, un sanitario di misura standard si aggira intorno a: 54 x 36 cm, la versione mini, invece, misura circa 48 x 36 cm.

Commenti

Le notizie più lette