Seguici sui social

Arredamento

Come scegliere la porta scorrevole perfetta per la nostra casa?

Hai mai pensato ad una porta scorrevole per la tua casa? Si tratta di modelli che uniscono praticità e design: scopriamone insieme tutte le caratteristiche per scegliere la soluzione migliore per te!

Porta scorrevole

Oggi molti italiani, quando arriva il momento di scegliere la porta, optano per il sistema scorrevole. Non deve sorprendere, perché si tratta di una soluzione che sa come unire stile e funzionalità, con la capacità di rispondere ad esigenze diverse, dallo spazio al design. Naturalmente anche la scelta di una porta scorrevole deve prendere in considerazione diversi fattori, come ad esempio i materiali e le tipologie, visto che il mercato presenta una moltitudine di opzioni.

Le tipologie di porta scorrevole.

Le porte scorrevoli si dividono sostanzialmente in due categorie: quelle a scomparsa, o interno muro, e quelle esterno muro. Le prime sono progettate per inserirsi all’interno di un vano realizzato nella parete quando vengono aperte, scomparendo completamente dalla vista e riducendo al minimo l’ingombro. Una porta scorrevole esterno muro, invece, scivola lungo la parete attraverso dei binari fissati esternamente. Questo sistema elimina la necessità di interventi murari importanti e si adatta facilmente a qualsiasi spazio. Il binario, solitamente a vista, diventa a sua volta un elemento di design, arricchendo ulteriormente l’estetica dell’ambiente.

Porta scorrevole
Come scegliere la porta scorrevole perfetta per la nostra casa?

Per quanto riguarda i materiali, il legno e il vetro rientrano nella lista dei più utilizzati in assoluto. Il primo offre tutto il calore della tradizione, si integra facilmente sia con ambienti classici che rustici, e garantisce un ottimo livello di insonorizzazione. La versatilità del legno permette inoltre di ottenere diversi effetti in termini di finiture e lavorazioni, così da poter adattare queste porte a qualsiasi spazio domestico o stile d’arredo. Viceversa, le porte in vetro rendono al massimo del loro potenziale quando vengono inserite in un contesto moderno o minimal.

Altre informazioni da valutare.

Al momento della scelta, è bene valutare anche la qualità dei meccanismi. Un sistema di scorrimento fluido e silenzioso aiuta ad ottenere un risultato decisamente più sobrio, e dunque più adatto alle necessità tipiche di chi cerca una casa confortevole. Inoltre, i meccanismi dovrebbero essere sempre robusti e di lunga durata, ed è opportuno considerare anche la presenza o meno dei sistemi di rallentamento dello scorrimento: un must per evitare i danni dovuti ad un eventuale impatto violento.

L’isolamento termico e acustico è un altro aspetto molto importante, dato che una porta dovrebbe anche fornire una barriera affidabile contro i rumori e le fughe di calore. In termini di sicurezza, serve fare particolare attenzione soprattutto se si sceglie una porta in vetro. Il materiale, infatti, dovrebbe avere una struttura tale da poter resistere ad urti e colpi. A livello stilistico il vetro fumé è senza ombra di dubbio uno dei più ricercati, specialmente quando viene accoppiato ai profili in acciaio inossidabile.

Ovviamente la scelta giusta è sempre quella che riesce ad armonizzarsi alla perfezione con lo stile dei nostri spazi domestici. Come detto, però, le opzioni sono così tante che è davvero difficile non trovare una soluzione ideale per il nostro caso. Soprattutto quando ci si rivolge ad un’azienda con una lunga esperienza nel settore, con un catalogo sempre aggiornato e in grado di rispondere alle esigenze di ogni cliente.

Commenti

Le notizie più lette