Seguici sui social

Arredamento

Quale pavimento scegliere per il terrazzo?

Il pavimento in gres porcellanato potrebbe risultare la scelta giusta per il tuo terrazzo. Questo materiale, infatti, può rivelarsi molto versatile, oltre che elegante, soprattutto per i tuoi spazi esterni.

Pavimento

Scegliere la giusta pavimentazione per gli spazi outdoor di casa non è cosa semplice. Infatti, è necessario che le piastrelle per esterno siano caratterizzate da qualità specifiche quali durabilità, alta resistenza all’usura, basso assorbimento d’acqua, resistenza a sbalzi di temperatura e gelo, antiscivolamento, e resistenza ad agenti chimici. Non da meno, tuttavia, deve essere l’estetica. Infatti, solo così un pavimento, scelto in base ai gusti ed esigenze personali, rende piacevole, confortevole e sicuro l’ambiente.

Il giusto materiale per le piastrelle per esterno.

Il giusto materiale per le piastrelle per esterno è quello in grado di combinare lo stile con la funzionalità, la resistenza alle intemperie e all’usura. La gamma di materiali per pavimentare gli esterni come giardini, balconi e terrazzi è ampia.

È possibile scegliere pavimenti per terrazzo in gres porcellanato, ceramica, cotto, pietre naturali, calcestruzzo, cemento, PVC, legno e materiali sintetici con fibra di vetro dall’effetto tessuto. Ognuno di questi materiali ha caratteristiche di resistenza, funzionalità ed estetica che li differenziano e li rendono più consigliati per certi usi e contesti. Tra i migliori da prediligere ci sono le piastrelle per esterno in ceramica e gres porcellanato.

È altresì importante che la scelta sia in armonia con lo stile della casa, in modo da dare un senso di continuità tra l’interno e l’esterno.

Piastrelle per esterno in gres porcellanato.

Il gres porcellanato ha insite tutte le caratteristiche che lo rendono il materiale ideale per le piastrelle per esterno:

  •   Resistenza assoluta;
  •   Affidabilità senza tempo.

Una soluzione unica e adatta a qualsiasi tipo di soluzione outdoor. Infatti, grazie alla versatilità di questo materiale le soluzioni sono diverse. Disponibili in commercio in molte varianti dimensionali: formati piccoli, medi e grandi.

La scelta dipende anche dal risultato estetico che si vuole ottenere. Infatti, il gres porcellanato rende possibile la realizzazione di pavimenti a effetto legno, pietra, lavagna, marmo o, ancora, cemento, cotto, resina, con una resa estetica incredibilmente realistica e tutti i vantaggi di resistenza e praticità del gres.

Una varietà di colori e finiture che sono in grado di soddisfare gusti e scelte stilistiche differenti: dal classico al contemporaneo, dal rustico al minimal.

Pavimento
Quale pavimento scegliere per il terrazzo?

I vantaggi del gres porcellanato.

Le caratteristiche del gres porcellanato lo rendono il materiale perfetto per il pavimento del terrazzo. Infatti, se usato anche all’interno è in grado di creare una certa continuità visiva tra indoor e outdoor. Inoltre, per le piastrelle per esterno si può optare anche per il gres porcellanato tecnico ad alte prestazioni che ha uno spessore maggiorato rispetto a quello adatto all’utilizzo in interno. Come detto, può assumere vari colori e texture in base ai componenti usati nell’impasto e per questo si dice che è tinto in massa.

In più è indicato per l’esterno perché è resistente all’acqua, al gelo e agli sbalzi di temperatura, ai graffi e all’usura meccanica. Inoltre, essendo tinto in massa, anche se dovesse graffiarsi, i danni sarebbero meno visibili. Infine, è facile da posare, non richiede particolare manutenzione e si pulisce facilmente mediante l’utilizzo di acqua tiepida e detergente neutro.

Commenti

Le notizie più lette