Seguici sui social

Arredamento

Rimodernare il proprio bagno, cinque consigli utili

Rinnova il bagno con facilità! Scopri come pianificare il budget, scegliere materiali resistenti, ottimizzare lo spazio, migliorare l’illuminazione e selezionare sanitari di qualità.

Rimodernare

Il bagno è una delle stanze più importanti di una casa, qui ci prepariamo per andare a scuola, al lavoro o ci rilassiamo con un bagno caldo. Spesso può capitare che questo ambiente non soddisfi più le nostre esigenze quotidiane, ci rendiamo conto che la rubinetteria è usurata, che il sistema di riscaldamento a muro non ci è più utile oppure l’illuminazione non è adeguata ai nostri rituali di bellezza. Nasce così la necessità di rimodernare il bagno.

Apparentemente, può sembrare un’impresa ardua, ma con i consigli che troverai di seguito sarà possibile trasformare questo spazio in un’oasi di comfort e funzionalità senza stress.

Ecco cinque suggerimenti pratici per rimodernare il bagno:

Pianificazione e budget

La prima fase di qualsiasi progetto, che sia esso di ristrutturazione, ammodernamento o abbellimento, è la pianificazione. Quest’azione riguarda la necessità di stabilire i bisogni, i modi per soddisfarli e il budget che si ha a disposizione.

Stabilire un budget realistico è fondamentale per evitare spese eccessive e per fare scelte ponderate. Iniziate con un’analisi delle vostre esigenze: desiderate solo un aggiornamento estetico o necessitate di un intervento alle tubature, quindi, una ristrutturazione completa? Quali elementi potete mantenere e quali dovete necessariamente sostituire? Potete farlo da solo o dovete affidarvi ad un esperto?

Se i lavori sono ingenti, consultate più professionisti del settore per un preventivo dettagliato. Molti offrono tale servizio e le consulenze gratuitamente o a basso costo, così potrete comprendere meglio le spese, le tempistiche e gli interventi da attuare.

Scegliere i materiali giusti

Per un bagno che duri a lungo, la scelta dei materiali è cruciale. Non solo per la durata ma anche per l’estetica. I materiali che andrete a scegliere devono essere soprattutto resistenti all’umidità. Tra questi ritroviamo la ceramica, il vetro, il marmo e l’acciaio inossidabile, ideali perché sono duraturi e di facile manutenzione e pulizia. Se desiderate un tocco di lusso e il vostro budget lo permette, potete optare per materiali naturali come il marmo o il granito, ma ricordate che richiedono delle accortezze in più sia per la pulizia che per la manutenzione. Per il pavimento, ma anche per l’angolo doccia, considerate l’uso di piastrelle di grande formato perché ridurranno il numero di fughe, rendendo la pulizia più semplice.

Su DesignBest troverete tutto ciò di cui avete bisogno, una vasta scelta di materiali ed elementi è a disposizione per soddisfare ogni esigenza.

Rimodernare il proprio bagno
Rimodernare il proprio bagno, cinque consigli utili

Ottimizzare lo spazio

Soprattutto i bagni di piccole dimensioni sono quelli che si decide di rimoderare o riorganizzare più spesso. In questo caso ottimizzare lo spazio è essenziale e l’uso di soluzioni salvaspazio può fare davvero la differenza. Mensole, armadietti a specchio e mobili multifunzionali sono ottimi alleati per mantenere il bagno organizzato e spazioso.

L’importanza dell’illuminazione

L’illuminazione nel bagno è importantissima, barba, trucco e pulizia del corpo necessitano di luce. Inoltre, un’illuminazione adeguata può trasformare l’aspetto del vostro bagno rendendolo un luogo rilassante dove dedicarsi alla cura del corpo.

Un’illuminazione generale a soffitto abbinata a luci direzionali intorno allo specchio migliorano la visibilità, le luci a LED sono una scelta eccellente per il loro basso consumo energetico e la lunga durata. Per un tocco di classe, aggiungete luci dimmerabili che permettano di regolare l’intensità luminosa a seconda del momento della giornata o dell’attività che state svolgendo.

Scegliere sanitari e rubinetteria di qualità

Come già detto, i materiali sono importantissimi per la durata e per rimodernare il bagno. Anche i sanitari e la rubinetteria devono essere di qualità per evitare di rifare la stessa spesa dopo poco
tempo. Scegliete modelli che combinano design e funzionalità, come wc a risparmio d’acqua e rubinetti con limitatori di flusso. Optate per rubinetteria in acciaio inossidabile o ottone cromato, materiali resistenti alla corrosione e facili da pulire.

Commenti

Le notizie più lette