Seguici sui social

Consigli Utili

Acquistare le scarpe antinfortunistiche, consigli per fare la scelta migliore

Proteggiti in maniera adeguata mentre lavori: indossa scarpe antinfortunistiche. Scopri come scegliere quelle giuste per te.

Scarpe antinfortunistiche

In qualsiasi contesto lavorativo, al giorno d’oggi, l’aspetto della sicurezza rappresenta una priorità assoluta. Per questa ragione, in modo specifico in alcuni lavori e impieghi, c’è la necessità di rispettare gli obblighi di legge, adottando tutto ciò che prevede la normativa attualmente in vigore, tra cui anche il fatto di dotarsi di appositi dispositivi di protezione. Uno di questi è certamente rappresentato dalle scarpe antinfortunistiche.

Si tratta di un prodotto che già viene caldamente consigliato a tutti coloro che svolgono ogni tanto dei lavoretti in ambito domestico, ma in modo particolare a quanti si devono confrontare quotidianamente con un lavoro intriso di diversi rischi.

Indipendentemente dal fatto che si tratti, quindi, di un professionista oppure di un semplice fan del bricolage, ecco che operare in sicurezza è fondamentale. Di conseguenza, proviamo a capire come orientarsi nella scelta delle scarpe antinfortunistiche, in maniera tale da individuare il modello che meglio si adatta alle proprie preferenze e necessità.

Dove acquistare le scarpe antinfortunistiche.

È chiaro che ci sono tanti negozi fisici che offrono la possibilità di trovare un’ampia gamma di prodotti in merito alla sicurezza sul lavoro. Detto questo, è palese che negli ultimi anni il commercio online sia cresciuto a tal punto da offrire una varietà di soluzioni ancora maggiore. Per questo motivo, ci sono alcuni portali consigliati per l’acquisto di scarpe antinfortunistiche e prodotti simili, come ad esempio ferramentaspighi.it, in grado di proporre numerose soluzioni valide un po’ per tutte le esigenze, a dei prezzi decisamente convenienti.

È facile intuire come ogni lavoro e attività sia diversa dalle altre e, di conseguenza, richieda l’uso di prodotti protettivi differenti. Giusto per fare un esempio, se si lavora all’interno di un cantiere edile, il rischio specifico a cui si è sottoposti è, tra gli altri, il rischio di caduta di oggetti pesanti sui piedi, oppure il rischio di finire su delle schegge di legno che possono provocare ferite molto serie, perforando la suola di scarpe normali.

Scarpe antinfortunistiche
Acquistare le scarpe antinfortunistiche, consigli per fare la scelta migliore

Da qui la necessità di indossare delle scarpe antinfortunistica, che siano rinforzate al punto tale da proteggere in maniera adeguata chi le indossa contro questo tipo di rischi. Nel caso in cui la propria professione sia quella di idraulico oppure di elettricista, ecco che ci si dovrà orientare su un modello di scarpe decisamente differente, visto che si avrà la necessità di indossare delle scarpe antinfortunistiche più leggere e flessibili, ma soprattutto impermeabili.

Uno degli aspetti fondamentali da verificare, al pari di ogni altro strumento professionale, è sicuramente legato alla presenza del marchio di conformità CE.

Per poter esporre questo tipo di marchio, ecco che le scarpe antinfortunistiche dovranno soddisfare tutta una serie di requisiti, che si possono ritrovare all’interno di quanto previsto dalla Direttiva Europea CEE 89/686.

Per quanto riguarda la scelta del modello di scarpe antinfortunistiche più adatto, ecco che prima di tutto si deve avere contezza della classificazione di queste ultime. La normativa attualmente in vigore prevede una differenziazione tra le scarpe dotate di un livello di sicurezza S, che si ramifica in varie declinazioni.

Ad esempio, SB rappresenta il livello di sicurezza base, visto che si tratta di modelli di scarpe che riescono a proteggere solamente contro gli urti. I modelli caratterizzati dalla sigla S1, invece, riescono a garantire anche una resistenza antistatica, oltre che antishock per il tallone. Indicati con S1P sono i modelli dotati anche di un’apposita lamina antiperforazione, mentre le S2 vengono realizzate con una tomaia idrorepellente, che rende le scarpe in tutto e per tutto impermeabile fino ad una soglia massima temporale pari a 60 minuti, anche se non hanno la lamina antiperforazione. I modelli S3 hanno sia lamina antiperforazione che tomaia idrorepellente, mentre le S4 riescono a garantire un’impermeabilità per un tempo ancora maggiore. Infine, le S5 rappresentano il top a livello di protezione dei piedi.

Commenti

Le notizie più lette