Seguici sui social

Consigli Utili

Asciugatrice: pro, contro e risparmio di questo elettrodomestico

L’asciugatrice è un elettrodomestico molto utile, ma non ancora molto diffuso nelle case italiane: questo perché su questo apparecchio gravano ancora molti luoghi comuni e falsi miti. Vediamo dunque vantaggi e svantaggi delle asciugatrici, soffermandoci in particolare sulla questione dei consumi.

Asciugatrice

L’asciugatrice è tra gli apparecchi meno diffusi, ma è particolarmente utile se lo spazio in casa è piccolo e non è possibile far asciugare i panni da nessuna altra parte. Soprattutto durante la stagione autunnale e invernale, è quindi un elettrodomestico che diventa molto utile. Forse solo in pochi, però, conoscono tutti i suoi vantaggi!

Non è facile però individuare il tipo di asciugatrice più adatto alle proprie necessità. Ed ecco che valutare i pro e contro di questo apparecchio può essere utile per la scelta del modello giusto.

Pro dell’asciugatrice.

L’asciugatrice è particolarmente utile se in casa non c’è spazio per far asciugare i panni. Il suo primo vantaggio è quindi quello di evitare che nella nostra abitazione ci possa essere umidità, causata proprio dalla biancheria messa ad asciugare per mancanza di spazio.

Inoltre, è ideale se si soffre di allergie, perché i panni stesi fuori possono riempirsi di pollini, e quindi essere potenzialmente pericolosi per queste persone. Inoltre, se non c’è una stanza riservata a lavanderia in casa, lo stendibiancheria occupa sempre spazio e non è nemmeno “bello” da vedere.

Grazie all’asciugatrice questo accessorio, che occupa spazio in casa o fuori sul balcone, non è più necessario. Permette, inoltre, di inserire i panni ancora bagnati ad asciugare e di scegliere tra diversi programmi, per evitare che la biancheria si possa sgualcire. Ecco perché, con questo utile elettrodomestico, si risparmia tempo e fatica, non c’è infatti quasi mai bisogno di stirare i panni.

Se puntate a un modello di ultima generazione, sarà sicuramente dotato di programmi che permettono di asciugare capi di materiali diversi, in maniera tale da non rovinare quelli delicati. L’unica accortezza da avere è quella di inserire i panni per tipologia, evitando di ammassare tutto insieme.

Infine, l’asciugatrice può anche essere utilizzata per dare una rinfrescata alla biancheria appena lavata, in modo da indossare vestiti morbidi e caldi.

Contro dell’asciugatrice.

Le asciugatrici sono dotate di filtri che hanno il compito di fermare le fibre dei tessuti che si staccano dai vestiti. Per evitare quindi che l’elettrodomestico possa incepparsi, è indispensabile provvedere a una corretta manutenzione dei filtri, effettuando la loro pulizia di frequente.

Asciugatrice

Asciugatrice: pro, contro e risparmio di questo elettrodomestico

Il secondo aspetto negativo che si riscontra nelle asciugatrici consiste nel consumo energetico, che ovviamente può incidere sui costi della bolletta elettrica. Per ovviare a questo svantaggio, il nostro consiglio è quello di optare per un’asciugatrice dotata di un’elevata classe energetica, ovvero da A+ in poi, e di usare l’elettrodomestico la sera o durante il weekend.

Infatti, il costo dell’energia elettrica è sempre inferiore durante la fascia notturna e nel fine settimana quindi, per non avere brutte sorprese in bolletta, questo è un ottimo metodo.

Asciugatrice e risparmio energetico.

È chiaro che l’asciugatrice gode in realtà di molti vantaggi, e benché fino a qualche anno fa non era tra gli elettrodomestici più diffusi nel “Bel Paese”, da qualche tempo a questa parte sono sempre di più le persone che decidono di acquistarla.

Chi per mancanza di spazio e chi di tempo, l’importante è seguire questi consigli per usare l’asciugatrice nel modo giusto e assicurandosi un risparmio energetico. La prima considerazione da fare riguarda la classe d’appartenenza dell’apparecchio, che come abbiamo spiegato nel paragrafo precedente, deve essere almeno A+, in modo tale da non avere un impatto troppo elevato sul consumo di energia.

Il rischio è quello di triplicare la spesa in bolletta, soprattutto se la vostra intenzione è quella di usare frequentemente questo elettrodomestico. Per garantire un’asciugatura più rapida, la soluzione migliore è quella di centrifugare i capi al massimo, in modo tale da eliminare più acqua possibile.

Inoltre, un altro consiglio è quello di evitare di sovraccaricare questo elettrodomestico, in modo tale da lasciare lo spazio adeguato alla biancheria per asciugare nel modo corretto. L’ideale è scegliere un’asciugatrice con la stessa capacità di carico della lavatrice.

Meglio utilizzarla a cestello pieno, ma attenzione a non sovraccaricarla. Ricordate, inoltre, che le asciugatrici sono dotate di programmi differenziati per asciugare capi di diverso materiale. Fate quindi caso anche a questo particolare.

Infine, se volete dare un’occhiata ai migliori modelli slim in commercio, ecco una classifica che include i prodotti più interessanti sul mercato.

Commenti

Le notizie più lette