Seguici sui social

Consigli Utili

Guida al depuratore d’acqua

Il depuratore d’acqua è diventato uno strumento alla portata di tutti per trattare l’acqua del rubinetto e renderla ancora più buona e salutare.

Depuratore d'acqua

Perché trattare l’acqua potabile della cucina.

L’acqua del rubinetto può differire per caratteristiche organolettiche e composizione rispetto a quella distribuita dall’acquedotto a causa delle alterazioni che avvengono nelle condutture. La principale causa di deterioramento della qualità dell’acqua è la cessione di sostanze indesiderate dalle tubature, un problema più comune nelle condotte private interne agli edifici. In vecchi edifici, la rete idrica in cattivo stato può portare a contaminazione dell’acqua con metalli pericolosi come ferro, piombo e rame, soprattutto quando l’acqua resta ferma a lungo nelle tubature.

I residui di disinfettanti, come il cloro, utilizzati per garantire la sicurezza microbiologica, possono reagire con altre sostanze nell’acqua e formare sottoprodotti indesiderati che peggiorano la qualità dell’acqua.

Per migliorarla esistono diverse soluzioni che possono renderla buona, leggera e sana.

Sistemi di filtrazione dell’acqua.

Se non sei completamente soddisfatto dell’acqua del rubinetto perché non ha un buon sapore o perché può contenere sostanze indesiderate (come contaminanti, microplastiche o metalli pesanti), ma vuoi smettere di acquistare l’acqua in bottiglia, ci sono diversi modi per migliorare l’acqua potabile di casa tua. Ogni metodo è efficace a suo modo e tratta l’acqua in maniera diversa per renderla piacevole da bere.

Vediamo i sistemi di filtrazione acqua domestica più diffusi e su quali è possibile orientarsi.

Le caraffe filtranti utilizzano resine e carboni attivi per migliorare l’acqua. Sono piuttosto efficaci, ma non fanno miracoli!

Pro:

  1. riducono la durezza e i nitrati presenti nell’acqua
  2. migliorano sia la qualità che il gusto dell’acqua da bere
  3. il costo di gestione e manutenzione è piuttosto basso.

Contro:

  1. non possono risolvere problemi di contaminazione dell’acqua.

I filtri sono dispositivi compatti che si collegano direttamente al rubinetto.
All’interno di un cilindro c’è una cartuccia filtrante che purifica l’acqua ogni volta che il rubinetto viene aperto.

Pro:

  1. Migliorano il gusto dell’acqua da bere eliminando i composti del cloro
  2. Elimina i sedimenti

Contro:

  1. La cartuccia ha una durata di circa tre mesi
  2. Non modificano altri aspetti come durezza, conducibilità, nitrati e metalli presenti nell’acqua

Solitamente installati sotto il lavello della cucina, possono essere costituiti da un unico filtro composito o da una serie di filtri. Il primo filtro cattura le particelle più grandi, simili a quelle che si accumulano sugli aeratori dei rubinetti (sassolini). Il secondo filtro a carboni attivi elimina il cattivo sapore dell’acqua.

Pro:

  1. Eliminano efficacemente il gusto di cloro
  2. Trattengono particelle organiche e alcuni metalli pesanti
  3. Hanno un costo relativamente basso, rispetto ad altre tecnologie di filtrazione
  4. Sono facili da installare

Contro:

  1. Il carbone attivo si satura facilmente e va sostituito circa ogni 6 mesi
  2. Non è in grado di eliminare nitrati, alcuni batteri e metalli pesanti, pesticidi, virus, ecc
  3. Sui carboni attivi può crescere una microflora batterica, che potrebbe rendere l’acqua non sicura da bere

Depuratore d’acqua domestico.

I depuratori d’acqua domestici sono dispositivi che garantiscono la purezza dell’acqua che utilizziamo quotidianamente in cucina per bere e cucinare.

Questi apparecchi migliorano la qualità dell’acqua potabile, eliminando impurità, odori e sapori indesiderati. Liscia, gassata e fredda, con il depuratore domestico puoi avere l’acqua che preferisci, con la possibilità di personalizzare il gusto impostando la quantità di sali minerali.

Depuratore d'acqua
Guida al depuratore d’acqua

Indipendentemente dal modello, il principio di funzionamento di un depuratore d’acqua domestico è incentrato sulla rimozione delle impurità presenti nell’acqua attraverso un processo di filtrazione.

L’acqua proveniente dalla rete idrica entra nel depuratore attraverso un tubo di ingresso e passa attraverso il filtro, che può essere composto da diversi strati o materiali a seconda del tipo di depuratore. I principali tipi di filtrazione hanno un prefiltro a carboni attivi, che assorbe sostanze chimiche e odori, e le membrane osmotiche, che rimuovono anche le più piccole particelle e metalli pesanti.

Il metodo di trattamento dei depuratori d’acqua si suddivide principalmente in tre
tipologie:

  • Microfiltrazione: i sistemi di microfiltrazione sono i più economici e ideali per rimuovere odori e sapori sgradevoli, particolarmente adatti quando l’acqua è già di buona qualità e leggera. Trattengono particelle di diametro compreso fra 0,05 e 10 μm (micron)
  • Ultrafiltrazione: i depuratori a ultrafiltrazione offrono un’efficacia e un costo medi, riuscendo a eliminare anche sostanze chimiche e batteri fino a 0,01 micron
  • Osmosi inversa: i depuratori a osmosi inversa sono i più performanti; grazie a membrane speciali, possono rimuovere pesticidi, diserbanti, nitrati e nitriti, arsenico, ioni di piombo, fitofarmaci, metalli pesanti e altre particelle fino a 0,0001 micron

Quale depuratore d’acqua scegliere?

Quando dobbiamo scegliere un depuratore per acqua, è essenziale valutare attentamente quale prodotto è più adatto alle nostre esigenze e che tipo di acqua arriva nelle nostre case.

A tal proposito è importante ricordare il contributo offerto da Better Life nell’affrontare la minaccia dei PFAS. L’azienda veneta, specializzata in depuratori d’acqua, ha sviluppato un sistema di filtrazione a osmosi inversa che rappresenta una soluzione concreta al problema dei PFAS. In Veneto, i livelli preoccupanti di PFAS hanno prodotto gravi conseguenze sulla salute della popolazione locale. Studi scientifici hanno evidenziato come i PFAS possano causare danni al fegato, malattie della tiroide, problemi di fertilità e cancro.

Il sistema di filtrazione Better Life ha superato rigorosi test di laboratorio, ottenendo l’accreditamento dalla rivista “Il Salvagente” per la sua efficacia. Questo avanzato sistema di filtrazione rappresenta quindi un’importante alleato per la nostra salute.

Solo poche aziende hanno ricevuto il prestigioso riconoscimento “Zero Truffe” e si collocano tra le più serie e affidabili, apprezzate dai clienti per la loro affidabilità, trasparenza contrattuale e, naturalmente, per la qualità dei prodotti, brevettati e prodotti in Italia. Questo può aiutarci a restringere ulteriormente la scelta tra le migliori disponibili sul mercato.

Il depuratore d’acqua, dunque, si presenta come lo strumento più affidabile per chi cerca un’acqua pura e sicura in casa, perfetta da bere quotidianamente o per preparare i pasti per tutta la famiglia. Inoltre, il depuratore contribuisce a ridurre la produzione di rifiuti in plastica, contribuendo così alla salvaguardia del nostro pianeta.

Commenti

Le notizie più lette