Seguici sui social

Consigli Utili

Insetti: come contrastare le invasioni in casa

Gli insetti hanno invaso la tua casa o minacciano di farlo? Niente panico, esistono numerose strategie e metodi naturali o chimici per combatterli e liberare la tua abitazione. Scopriamo insieme le strategie più efficiaci.

Insetti
Insetti, che fastidio!

Con l’arrivo della bella stagione iniziano ad apparire tanti piccoli insetti che, se non tenuti sotto controllo, possono prendere possesso di alcune zone della nostra casa. A nessuno di noi piacerebbe ritrovarsi con delle colonie di formiche in casa che girano indisturbate per le stanze o di blatte che passeggiano tranquillamente sulle pareti o sul pavimento.

Oltre ad essere estremamente fastidiosi, alcuni insetti più di altri, infatti, possono essere anche particolarmente pericolosi.

Gli scarafaggi, ad esempio, essendo degli animali cui piace bazzicare le zone sporche e ricche di germi e batteri dannosi per la salute umane, tendono a contaminare ogni superficie su cui camminano.

Altri insetti come le zecche, le pulci o le cimici del letto possono causare delle punture piuttosto fastidiose, provocando infezioni ed altri effetti collaterali come irritabilità e difficoltà a riposarsi.

In questo articolo parleremo della strategia migliore per eliminare del tutto questi ospiti indesiderati.

Come debellare definitivamente gli insetti.

Un primo passo è quello di tagliare loro ogni forma di rifornimento. In che senso? Pulendo frequentemente la zona della cucina, passando spesso l’aspirapolvere per eliminare briciole o residui di cibo. Allo steso modo puliamo spesso le mensole ed il ripiano della cucina. Evitiamo inoltre di lasciare le stoviglie sporche nel lavello.

Che dire del cibo? Non lasciamolo mai esposto, ma richiudiamolo in un contenitore sigillato o in una busta chiusa. Le blatte ed altri insetti sono particolarmente ghiotti dello zucchero. Quindi, chiudiamo bene tutte le dispense contenti zucchero o altri alimenti dolci.

Insetti

Insetti: come contrastare le invasioni in casa

Fatto ciò dovremo preoccuparci di bloccare ogni forma di accesso dall’esterno. Utilizzare delle zanzariere per le porte e le finestre è essenziale. Visto che potrebbe essere piuttosto costosa come operazione, una soluzione potrebbe essere quella di montare una zanzariera fai da te. Oltre a bloccare l’accesso in prossimità di porte e finestre, verifichiamo se ci sono dei buchi o delle fessure che andrebbero sigillate con del silicone o con della schiuma poliuretanica. Queste zone, particolarmente protette e calde sono le preferite dagli insetti per realizzare le loro tane.

Cerchiamo di scoprire, se possibile, dove si trova la tana delle formiche che stanno assediando la nostra casa. Potremo provare dei rimedi naturali prima di passare alle “armi pesanti”. Molti insetti non sopportano l’odore emanato da alcuni prodotti come il sapone di marsiglia, il basilico o l’aceto. Se non si tratta ancora di una vera e propria invasione questi metodi potrebbero rivelarsi già abbastanza efficaci nell’allontanare questi fastidiosi piccoli esseri.

E nel caso di invasione già avvenuta?

Nel caso in cui l’invasione sia già avviata, comunque le soluzioni non mancano.

Esistono degli spray chimici piuttosto efficaci che vanno spruzzati con una certa regolarità negli angoli e nelle zone di passaggio degli insetti, o direttamente sulla loro tana.

Se non sappiamo esattamente da dove provengono, una soluzione ancora più efficace potrebbe essere quella di utilizzare delle trappole chimiche. Quando l’insetto entra nella trappola, porta con se una parte di veleno. Una volta che torna nella sua tana, trasmetterà anche agli altri insetti una piccola quantità di veleno. Per quanto questo metodo non sia velocissimo, si rivela estremamente efficace.

Commenti

Le notizie più lette