Seguici sui social

Consigli Utili

Trasloco per bambini: come renderlo facile e divertente

Traslocare è da sempre una fonte di grande stress, per gli adulti, ma anche, e soprattutto, per i bambini, che si vedono di colpo stravolgere il proprio mondo: ecco qualche semplice come rendergli il trasloco un momento divertente e non traumatico.

Trasloco

Il trasloco: una fonte di stress per adulti e non solo. Anche i bambini, infatti, possono sentirsi smarriti e confusi in una fase tanto delicata come quella di un cambiamento di casa. Alle volte, questo senso di confusione e smarrimento può portare a una vera e propria forma di ansia, per genitori e figli. Cambiano le abitudini, gli oggetti prima tanto familiari non si trovano perché imbustati e inscatolati, i genitori sono sempre più nervosi… Insomma, tutto concorre a rendere quella dei traslochi un’esperienza tanto difficile da meritare di essere trattata in maniera corretta e professionale.

Alle volte, infatti, può essere utile per gli adulti non soltanto rivolgersi a ditte professionali per l’inscatolamento e il trasporto di tutti i principali beni, ma anche preparare i propri figli a vivere l’esperienza con maggiore leggerezza possibile. Questo accorgimento vale sia nel caso ci si voglia spostare fuori città, immaginandosi dunque in una realtà più distaccata come quella di un paese; sia nel caso si voglia traslocare a Milano o in qualche altra città del nord, affollata e densa di vita.

Coinvolgere i propri figli nel trasloco.

Un buon punto di partenza per rendere l’esperienza del trasloco meno stressante per tutti i membri della famiglia è, appunto, quella di coinvolgere tutto il nucleo familiare, all’insegna della leggerezza. Far vivere ai propri figli il momento del trasloco come una realtà imposta dall’alto, senza possibilità di scampo e da subire passivamente, potrebbe in qualche modo ferirli e portarli a non capire le ragioni di un sacrificio tanto grande.

Per alcuni, infatti, cambiare casa può significare perdere l’orientamento e il contatto con luoghi sicuri e conosciuti. Dunque, cominciare a far familiarizzare il bambino con il nuovo ambiente potrebbe servire a rendergli l’esperienza più leggera e giocosa. Trasferirsi in una nuova casa è la soluzione ideale per migliorare e cambiare la propria vita. Il proprio figlio potrebbe cogliere l’occasione per divertirsi, immaginando e creando il proprio spazio ideale, reinventando la sua stanzetta. Potrebbe disegnare su dei fogli una nuova posizione per i suoi mobili o preparare delle decorazioni che rendano meno forte l’impatto con la nuova casa… In breve, aiutare il bambino a cogliere tutto il potenziale della nuova scelta non può che portarlo a vivere meglio il nuovo step della sua vita in famiglia.

Trasloco

Trasloco per bambini: come renderlo facile e divertente

Imballare i propri beni.

Un altro passaggio importante del coinvolgimento della propria famiglia riguarda la parte più pratica e fastidiosa delle operazioni di trasloco: la preparazione degli scatoloni. Proporre ai figli questa attività come un gioco aiuterà tutti ad alleggerire i preparativi e permetterà loro di vivere meglio il distacco – anche se momentaneo – dai loro oggetti più cari. Qui però subentrano alcuni accorgimenti da seguire:

  • Stare attenti affinché i bambini non scoppino tutte le bolle della pluriball da imballaggio! Sarà anche divertente, ma è un materiale necessario per rivestire e avvolgere tutti gli oggetti più delicati;
  • Fare attenzione a piatti, bicchieri e stoviglie. Meglio che se ne occupino gli adulti, riponendoli con cautela e in verticale negli appositi scatoloni;
  • Dividere tutti gli oggetti per stanza, evitando di fare confusione lasciando che i figli mescolino oggetti di ambienti diversi. Questo piccolo errore potrebbe generare grosse difficoltà al momento di reperire l’oggetto desiderato nella nuova casa;
  • Rivolgersi a degli aiutanti professionisti per elettrodomestici, apparecchi informatici e oggetti particolarmente ingombranti. Questo vale tanto per i genitori quanto per i figli, poiché il rischio di danneggiare questi oggetti o di farsi male nel tentativo di spostarli è veramente alto.

Commenti

Le notizie più lette