Seguici sui social

Edilizia

IL SOGNO CHE DIVENTA REALTÀ GRAZIE ALLE CASE PREFABBRICATE IN LEGNO O ACCIAIO

Optare per la prefabbricazione del proprio immobile significa sposare una filosofia di vita al servizio di incredibili performance: dal costo ai tempi di realizzazione, dal design al rispetto dell’ambiente. Scopriamo tutti i perché delle case prefabbricate in legno o in acciaio.

Case prefabbricate

Avete presente le classiche casette prefabbricate piccole e, diciamocelo, bruttine esteticamente? Perfetto, cancellatele dalla vostra memoria, perché il prefabbricato oggi è tutt’altra cosa. L’innovazione nelle tecniche e nei materiali ne ha permesso un enorme sviluppo, proponendo queste soluzioni come all’avanguardia, forti di numerosi e notevoli punti di forza. Dai tempi di realizzazione ai costi contenuti, dal design accattivante al rispetto per l’ambiente, fino alla qualità dal prodotto finale e all’alta possibilità di personalizzazione. Per questo e altri motivi il prefabbricato è oggi un settore in grande crescita e sviluppo. Scopriamo insieme tutti i perché delle case prefabbricate su misura.

Tutto parte dai materiali.

Gran parte del merito di questa rivalutazione del prefabbricato è da attribuirsi all’evoluzione dei materiali. Su tutti il legno, che anche in un’edilizia tradizionalmente legata al mattone e al cemento, si sta ritagliando un discreto spazio. Questo materiale, adeguatamente trattato, risulta tra i più ecologici e sicuri, soprattutto dal punto di vista sismico. Ma non è solo una questione di vantaggi “fisici” e dimostrabili. Il legno è anche un’esperienza sensoriale, che parte dal tatto e dalla vista per arrivare fino all’olfatto: il solo entrare in una casa prefabbricata in legno, rilassa la mente e il corpo.

Altro materiale salito (o meglio, risalito) alla ribalta è l’acciaio. Grazie alla sua altissima duttilità è possibile dare forma a tutte le idee e le esigenze dei clienti, che possono totalmente personalizzare forme e strutture. L’acciaio, inoltre, permette di creare strutture leggere, caratteristica necessaria per limitare i danni in caso di evento sismico.

Legno o acciaio che sia, le

case prefabbricate

vengono spesso premontate in fabbrica, per poi essere assemblate in loco. Spesso, addirittura, i “pezzi” che compongono la struttura finale vengono montati senza l’utilizzo di chiodi o di colle. Ma la caratteristica più importante di queste abitazioni prefabbricate è il fatto che la quasi totalità dei materiali utilizzati, possono derivare dal riciclaggio dell’esistente. È come se si costruisse con i famosi mattoncini Lego: le strutture posso essere smontate, cambiate e riassemblate un’infinità di volte.

Il fattore tempo e la personalizzazione.

Uno dei grandi punti di forza delle case prefabbricate riguarda le tempistiche di produzione e costruzione. Dal momento della firma dell’atto d’acquisto all’ingresso in casa possono passare anche meno di sei mesi. Tutto compreso: dalla progettazione alla posa delle fondamenta, fino all’edificazione dell’immobile. Immaginate un terreno vuoto che nel giro di pochi mesi si trasforma nella casa dei vostri sogni.

Le case prefabbricate, infatti, sono quasi totalmente personalizzabili: la velocità di realizzazione al servizio del design. Come si diceva in apertura, infatti, bisogna superare lo stereotipo dell’abitazione costruita in serie, bisogna mettere da parte l’idea di omologazione. Tramite le nuove tecniche di costruzione, infatti, venire incontro alle richieste e alle esigenze del committente, è la prassi. Forme evolute, sinuose, che si adattano all’ambiente circostante. Che si preferisca uno stile rustico o uno più minimal, le case prefabbricate non pongono limiti alla fantasia (e ai bisogni) dei clienti.

Case prefabbricate

Tutti i vantaggi di scegliere le case prefabbricate in legno o in acciaio.

Costi ridotti e performance elevate.

A fronte di uno sforzo maggiore in fase di progettazione, il committente potrà avere le chiavi di un’immobile su misura per sé, ad un prezzo imbattibile. A parità di caratteristiche energetiche, finiture e rivestimenti, infatti, la spesa per una casa prefabbricata può essere inferiore anche del 30% rispetto a edifici “tradizionali”. Il prezzo finale, inoltre, molto raramente varia molto rispetto a quanto preventivato: gli imprevisti in corso d’opera, infatti, sono ridotti al minimo.

Inoltre, fare questa scelta significa assicurarsi ineguagliabili performance energetiche dell’involucro: il legno e l’acciaio in questo senso sono impareggiabili. Sia dal punto di vista termico, che da quello dell’impatto ambientale, le case prefabbricate risultano la scelta più intelligente: il rapporto tra i costi e i risultati non hanno paragone. Senza contare che, come si diceva poc’anzi, gran parte dei materiali utilizzati possono derivare dal riciclo o essere riutilizzati in futuro. Con questo tipo di edilizia si sposa l’idea di un’economia circolare, obiettivo fondamentale per combattere alcuni dei grandi problemi ambientali della nostra epoca. Il tutto senza sacrificare l’attenzione e la precisione dei dettagli, il gusto estetico e il desiderio di un design ricercato e sofisticato.

Commenti

Le notizie più lette