Seguici sui social

Innovazione & Tecnologia

Il 5G sostituirà le reti domestiche? Ad oggi sembrerebbe di no

Tra consensi e critiche, la rete 5G sta diventando sempre più realtà, proiettandoci in un futuro in cui la velocità della connessione mobile non sarà più un problema. Per quanto riguarda le reti domestiche, invece, il 5G è già pronto a sostituire le reti ADSL e fibra? Scopriamolo insieme.

Rete 5G

Navigare in modo veloce ed efficiente è ormai indispensabile per tutti e presto arriverà una nuova tecnologia di navigazione, il famoso 5G. Ora come ora quest’ultima ha però dei limiti di diffusione, che portano il grande pubblico a ritenere più affidabili le connessioni con ADSL e fibra. Almeno per quel che riguarda le reti domestiche. D’altra parte oggi non è ancora possibile sostituire queste ultime con una connessione mobile in 5G, vediamo il perché.

I principali limiti del 5G in confronto alle reti domestiche.

Pensare di sostituire una connessione da rete fissa con una in 5G è ancora un azzardo. Se infatti è vero che quest’ultima può garantire una rapidità inimmaginabile, tre volte superiore rispetto alla rete 4G e all’attuale velocità delle offerte internet casa, è anche vero che attualmente è accessibile solo in poche città italiane.

Ad oggi, il costo rappresenta un enorme limite. Le prime offerte relative a questa nuova tecnologia, infatti, sono decisamente più alte se comparate a quelle proposte per la quarta generazione. In futuro anche il clima potrebbe essere un ostacolo. Nel momento in cui la nuova capacità di connessione avrà preso piede in tutto il territorio nazionale, infatti, questa viaggerà su onde millimetriche che, essendo frequenze molto più alte, non solo avranno una portata più ridotta, ma potranno essere ostacolate da oggetti di grandi dimensioni e dalla pioggia.

Una soluzione efficiente per ovviare a questi problemi sta nell’appoggiarsi al FWA (Fixed Wireless Access), una particolare rete domestica, sviluppata tra gli altri da Linkem, in grado di portare internet senza bisogno della linea fissa. In quest’ottica potrebbe dare una grossa mano al 5G e renderlo più economico collegando la centralina stradale di fibra ottica alla casa. Una soluzione in grado di superare i limiti attuali della nuova connessione, ma soprattutto di avvicinarne i costi a quelli di una normale banda larga.

Rete 5G

Il 5G sostituirà le reti domestiche? Ad oggi sembrerebbe di no

Le reali potenzialità della tecnologia 5G.

Le antenne radio-mobili utilizzate da una rete 5G raggiungono una densità molto superiore a quella delle linee attuali e sono interamente collegate con fibra. Per questo la sua velocità è migliore e i ritardi sono pressoché assenti.

Un’altra grande innovazione sta nel poter sfruttare il Software Defined Networking (SDN), che prevede di rendere molto più agile la fase implementativa della rete stessa, della quale ne faciliterà l’amministrazione e la configurazione al fine di aumentarne le performance e migliorarne il monitoring. Un altro dettaglio non certo trascurabile della quinta e ultima generazione di comunicazioni integrate sulla rete Internet, è che può pure definirsi green. Grazie alla riduzione del consumo di energia, infatti, garantisce efficienza in termini di utilizzo di risorse spaziali, temporali, hardware e software.

Commenti

Le notizie più lette