Seguici sui social

Lavori in casa

Porte scorrevoli a vetro: tutto quello che dovete sapere

Per collegare gli ambienti con un senso di continuità e armonia, ma soprattutto per rendere più luminosi e visivamente più spaziose le stanze di casa, la soluzione ideale sono le porte scorrevoli a vetro, che permettono inoltre di recuperare quello spazio di norma perso nell’apertura.

Porte scorrevoli a vetro

Eleganza, armonia e classe: le porte scorrevoli a vetro sono una soluzione salva-spazio decisamente apprezzata, per collegare ambienti e dare loro luminosità con un tocco di classe. Scopriamo le principali caratteristiche di questi “complementi d’arredo” e per quale motivo le porte scorrevoli a vetro possano essere installate in praticamente ogni zona di casa.

Porte scorrevoli a vetro: caratteristiche.

Alle

porte scorrevoli a vetro

viene, in genere, affidato il compito di rendere gli ambienti più leggeri e luminosi. Al contrario, quindi, di come avviene per le porte tradizionali, considerate spesso soluzioni che appesantiscono e che dividono in modo secco due stanze.

Caratteristiche fondamentali, che contraddistinguono questa tipologia di porte, sono l’alta trasmissione della luce naturale, ovviamente grazie alla presenza del vetro, e la versatilità. In casa si creeranno giochi di colore, sfumature e riflessi esteticamente di grande valore. Risultano, inoltre, adeguate per qualsiasi ambiente: danno, infatti, un tocco di modernità alle stanze più ampie e allargano quelle meno spaziose.

Quindi, potranno essere montate sia in una cucina soggiorno, ad esempio per separare la zona dell’angolo cottura da quella pranzo e relax; sia nei bagni, per guadagnare ampiezza, e poter utilizzare anche quello spazio che, genericamente, è occupato dall’apertura della porta tradizionale.

Porte a vetro a scomparsa con o senza decorazioni.

Particolarmente richieste ed apprezzate in caso di ristrutturazione, le porte a vetro a scomparsa sono una soluzione che potrà cambiare radicalmente l’aspetto di casa. Non solo, come già detto, per la maggiore luminosità che dona agli ambienti, ma anche per il senso di continuità tra una stanza e l’altra.

Questi prodotti, inoltre, sono adatti a tutti gli stili, grazie in particolare alla possibilità che ha il cliente di personalizzarne i dettagli. Ad esempio, si può decidere se optare per porte a vetro decorate o meno. Ma non è tutto qui. I vetri semplici e senza decori, infatti, possono essere sia trasparenti, che satinati, fumé oppure extra chiari; tra quelli decorati, invece, la scelta è ancora più ampia: si passa dall’effetto sabbiato, all’applicazione delle vetrofusioni. Per quanto riguarda la tipologia di decori, c’è davvero l’imbarazzo della scelta: delicatezza dei fiori, al dinamismo degli intrecci, dalle opere d’arte riprodotte sulle porte scorrevoli, alla lucentezza dei colori.

Porte scorrevoli a vetro

Caratteristiche e vantaggi dell’installazione di porte scorrevoli a vetro.

Chiaramente, i decori creano più dinamismo e permettono anche di conferire uno stile particolare agli ambienti a cui le porte a vetro sono destinate. Le vetrofusioni, ad esempio, sono colpi di colore che risaltano ed attirano l’attenzione, complementi di eleganza e classe molto utilizzati e apprezzati. Altra soluzione alternativa è il vetro specchiato. L’effetto che si ottiene con questa soluzione è la percezione di uno spazio più ampio, dando valore all’ambiente e permettendo numerose prospettive e punti di vista dell’osservatore.

Le porte scorrevoli a vetro, infine, si completano con la scelta della maniglia, elemento di raccordo tra il complemento d’arredo stesso e l’ambiente circostante.

Valutazione dell’ambiente.

Fondamentali nella scelta delle soluzioni, infatti, sono la preventiva valutazione dell’ambiente, la considerazione dello stile dell’intera casa con il quale le porte scorrevoli a vetro devono essere in linea e, ovviamente, la creazione di un’armonia generale, che interessi tutta la zona grazie anche alla scelta dei vetri.

Commenti

Le notizie più lette