Seguici sui social

Norme, leggi e Bonus Fiscali

RIMINI: in arrivo un bando per il rimborso bollette acqua ai cittadini più bisognosi

Un aiuto alle famiglie in difficoltà di Rimini che potranno godere del rimborso dei costi sostenuti per le bollette dell’acqua per gli anni 2011 e 2012.

Le famiglie di Rimini che hanno maggiori difficoltà a far fronte alla situazione economica attuale si vedranno rimborsare le bollette dell’acqua pagate negli anni 2011 e 2012. La Giunta comunale ha approvato i criteri per l’assegnazione dei rimborsi in accordo con Cgil, Cisl e Uil, e Atersis, l’Agenzia Territoriale dell’Emilia Romagna per i servizi idrici e i rifiuti, ha stabilito che il fondo complessivo destinato alla copertura di tali rimborsi ammonterà a 114.253,52 euro.

Il Comune di Rimini pubblicherà nelle prossime settimane un bando per l’assegnazione dei rimborsi che andranno in aiuto ai nuclei familiari con il reddito più basso e le famiglie più numerose. La graduatoria verrà stilata in base all’Isee e in caso di parità verranno favorite le famiglie più numerose, se i nuclei familiari sono composti dallo stesso numero di componenti allora verrà favorito il richiedente più anziano.

Il fondo disponibile verrà suddiviso in due parti uguali da 57.126,76 euro l’una per le bollette del 2011 e del 2012, e il 60% di ogni fondo annuale, vale a dire 34.276,06 euro, coprirà i rimborsi di chi ha un Isee non superiore a 2.500 euro. I 22.850,70 euro rimanenti copriranno la fascia di Isee compresa tra 2.500 e 7.500 euro. Il rimborso non coprirà il costo totale sostenuto per le bollette dell’acqua pagate nei due anni in questione, ma solamente il 30% di tale valore, fino ad un massimo di 70 euro all’anno. Anche se non si parla di grandi somme, sicuramente si tratta di un provvedimento utile e apprezzato da chi in questo momento ha difficoltà ad arrivare a fine mese.

Commenti

Le notizie più lette